Qui si pensa che il metodo scientifico sia la base del progresso umano; che il relativismo scientifico sia la base della scienza moderna; e che Darwin sia un grande.

Wednesday, March 16, 2011

Task force

Uno dei 50 è il marito di una mia amica e ex-collega.
E purtroppo le cose sono molto molto peggio di quello che raccontano; o, per meglio dire, quello che dicono oggi era la situazione di due giorni fa. La situazione di oggi la diranno forse tra qualche giorno. O forse non la diranno mai.
E il problema di fondo è che non sanno come evacuare decine milioni di persone.

9 comments:

Nicolo said...

Ciao, hai quindi fonti di prima mano che la situazione sia gravissima?
Ho una cara amica a Tokyo e siamo terribilmente preoccupati per lei.
Cmq con un micro post del genere, potresti trovarti la stampa italiana al completo sotto casa domani mattina :)

potemkin said...
This comment has been removed by the author.
red said...

Questi hanno pure stoccato le scorie in prossimità dei reattori attivi.
Sembra che le scorie abbiano preso fuoco.

red

pietro said...

le scorie hanno preso fuoco ?
dove hai trovato una notizia del genere?
Non per altro, mi risulta che le scorie siano immediatamente vetrificate e poi inseriti in cilindi sigillati di rame spesso 5 cm i quali vengono poi inseriti in ulteriori cilindri di acciaio inossidabile sigillati spessi altrettanto, che questi oggetti possano prendere fuoco mi risulta strano, e non credo che normalmente le scorie siamo ammucchiate nel cortile della centrale........

pietro said...
This comment has been removed by the author.
tfrab said...

pietro, penso che l'intervento di cui parli venga fatto a scorie "fredde", dopo che siano state un tempo sufficiente a mollo.

red said...

Guarda pietro io non ti rispondo più.
Se hai qualche commento da fare sul tema del post fallo, se devi per forza ribattere colpo su colpo a quello che scrivo io perchè questa sembra essere la tua missione, è tempo sprecato.

Nel frattempo continua pure a leggere il sito di repubblica del tuo amico de benedetti e certe notizie non le troverai mai.

red

Davide said...

Il materiale esausto (non ancora diventato scoria, deve essere riprocessato prima di essere definito tale) che viene estratto dal nocciolo, ha un elevato tasso di radioattività e inoltre molto caldo. Per questo motivo viene messo a mollo in piscine con riciclo d'acqua costante. Tali piscine sono spesso nello stesso edificio che contiene il reattore. Purtroppo i problemi dei sistemi di pompaggio dell'acqua hanno fatto si che queste piscine si svuotassero un po, esponendo il materiale esausto all'aria e non garantendo dunque un necessario smaltimento del calore. Da li i problemi di incendio e vapori..gli elicotteri e gli idranti servono per riempire nuovamente le piscine, o meglio "provare a riempire" le piscine..

red said...

Si ho confuso io le temporary pools con i siti di stoccaggio, colpa mia.

red