Qui si pensa che il metodo scientifico sia la base del progresso umano; che il relativismo scientifico sia la base della scienza moderna; e che Darwin sia un grande.

Saturday, August 16, 2008

Campionati regionali di Pechino

Per chi ha la grazia di fare la specialità del delfino, e anche per i mististi, vale una regola che ti inculcano gli allenatori alle prime gare regionali, quando hai 10 anni e il cervello ancora a spugna. La regola è più o meno la seguente: quando sei arrivato al bordo, sia alla virata ma ancor più all'arrivo, se vedi che ti manca ancora un pochetto, allungati e dai un colpo forte di gambe; soprattutto non fare la mezza bracciata, ovvero quella che ti fa finire con la faccia contro il muretto.
Stanotte, per festeggiare la stratosferica settima medaglia d'oro, Phelps ha stravolto la regola con risultati incredibili. All'arrivo stava indietro rispetto al serbo Cavic, quello che agli europei di Eindhoven si presentò sul podio indossando una maglietta con sù scritto "Kosovo is Serbia". Entrambi però erano fuori fase rispetto al blocchetto.
Cavic si è allungato e ha dato il colpo di gambe. Phelps invece ha fatto la mezza bracciata come una fucilata. E ha vinto per 4 millimetri, meno di un centesimo di secondo arrotondato ad uno.
Update: qui la sequenza fotografica presa da fondo piscina. Grazie a Ja.

3 comments:

Il Gigante said...

Forse dovrebbero specificare che quella regola vale solo se sei un essere umano. E Phelps mica lo è tanto... Sarà un OGM? :)

Anonymous said...

bah, che abbia un gene particolare che fa recuperare mezzometro negli ultimi 20 cm. O magari è un trucco pubblicitario.
iko schektic

Ja said...

Questa sequenza spettacolare da fondopiscina di Sports Illustrated spiega piu' di mille parole l'impresa che ha fatto.

http://sportsillustrated.cnn.com/multimedia/photo_gallery/0808/oly.phelps.sequence/content.1.html