Qui si pensa che il metodo scientifico sia la base del progresso umano; che il relativismo scientifico sia la base della scienza moderna; e che Darwin sia un grande.

Friday, June 09, 2006

Così a occhio e croce

Il fatto che i call center impieghino 400 mila persone in Italia mi sembra una boutade. Un lavoratore su 50 praticamente.
Facendo i turni di mettiamo 4 ore al giorno, e considerando una fascia dalle 6 alle 22 vorrebbe dire che mediamente 100 mila persone sono attive in ogni momento per rispondere.
Cento mila che devono rispondere a 56 milioni di possibili utenti.
Boh, a me sembra proprio una cavolata.

5 comments:

dementrio said...

beh, se consideri anche due giorni liberi a settimana risulterebbe che più o meno uno chiama un call center una volta a settimana. non è detto che sia inverosimile, senza conoscere qual'è il tipo di lavoro a cui sono sottoposti (ci sono quelli disponibili 24/7, quelli per cui le chiamate durano parecchio, quelli che chiamano in uscita etc). quello che so è che la richiesta di centralinisti c'è.

SacherFire said...

No, no, credici pure. Secondo me il dato è veritiero. Siamo un call center continuo

baol said...

100 mila persone sono attive in ogni momento per chiamare a casa mia, credo.

leoleo said...

i call center sono strutture che gestiscono sia traffico inbound che outbound
i numeri salgono proprio per l'outbound, dove si intende "campagne telefoniche"
dove si intende quelli che ti chiamano a casa per qualunque cosa: nuova carta di credito, nuova assicurazione, vini, nuove tariffe telefoniche
insomma c'e' di tutto
(si chiama anche direct marketing)
ciauz

Carletto Darwin said...

Mi piego alla potenza dei numeri. Comunque rimane una cifra enorme.